Al via le celebrazioni per i 400 anni del Convento di Monterosso

22.02.2018

"Fra terra e cielo. 400 anni del Convento francescano di Monterosso"

Questo il titolo delle manifestazioni per celebrare i 400 anni del Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso al Mare (SP), organizzate e promosse dalla Provincia di Genova dei Frati Minori Cappuccini da febbraio 2018 a febbraio 2019. Un articolato calendario di eventi, attività, visite guidate, conferenze, mostre, spettacoli e pubblicazioni – sia di carattere religioso che culturale, storico e di intrattenimento – per festeggiare l’importante ricorrenza.

Era il 20 febbraio 1618 quando sul colle di San Cristoforo venne posta la croce nel punto in cui sarebbe poi sorto il Convento di Monterosso al Mare, costruito a partire dal 1619. Il complesso conserva le sue caratteristiche architettoniche originarie con gli orti, il vigneto, la limonaia e un terrazzo affacciato sul mare. La chiesa, a navata unica, presenta numerose opere d’arte come una Crocifissione del XVII secolo, attribuita ad Antoon van Dyck, San Girolamo penitente di Luca Cambiaso e l’antico refettorio a volte, con una Veronica di Bernardo Strozzi. Nel marzo 2013 le alluvioni che coinvolsero le Cinque Terre fecero crollare una parte del muro seicentesco che circondava orto e vigneti franando sulla strada sottostante. Nel 2014 la straordinaria partecipazione al censimento I Luoghi del Cuore ha permesso al Convento di Monterosso di posizionarsi primo in classifica nazionale: oltre 110 mila le persone di tutto il mondo che hanno sostenuto con il loro voto questo straordinario bene ligure permettendogli di ottenere un contributo di 50.000 euro per un intervento di restauro. Il finanziamento ricevuto ha sostenuto parte della ricostruzione del muro crollato e la progettazione propedeutica al recupero del muro detto di San Francesco, che affaccia sul percorso effettuato dai visitatori per salire al Convento.

Domenica 25 febbraio è in programma una  giornata di grande festa per tutti i cittadini di Monterosso, legati al Convento da una storia centenaria. L’appuntamento è alle ore 10 al Convento dove verrà scoperta una targa commemorativa dei 400 anni; seguirà poi una processione, animata anche dalle antiche Confraternite monterossine, accompagnata dalla Banda musicale “la Monterossina” e dal coro parrocchiale che si snoderà dal convento fino alla Chiesa di San Giovanni Battista a Monterosso. Qui sarà concelebrata una Messa alle ore 11 dal Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini padre Mauro Jöhri, dal Ministro Provinciale dei francescani di Genova padre Francesco Rossi e dal rettore del convento padre Renato Brenz Verca. Insieme a loro anche il parroco di Monterosso don Antonio Carozza e molti altri frati cappuccini che per l’occasione raggiungeranno Monterosso. Dalle ore 12.15 la comunità di Monterosso potrà partecipare a un pranzo in piazza offerto dai francescani in collaborazione con il Comune. Nel pomeriggio sono previste animazioni e canti francescani con Frate Alberto e “Quelli di SanBa”.

Padre Renato Brenz Verca responsabile del Convento di Monterosso e promotore della raccolta firme al Censimento I Luoghi del Cuore 2014 ha così commentato: "È sempre vivo il ricordo molto piacevole della la raccolta firme per il censimento "I Luoghi del Cuore" del FAI in cui tutto  il paese è stato letteralmente coinvolto. Ognuno si è dato da fare per raggiungere il risultato dai bambini fino alle persone più anziane. Una  vera e propria mobilitazione popolare che dimostra tutto il grande affetto per noi Frati Cappuccini e per il nostro convento che da 400  anni veglia e protegge dall'alto l'intero paese come custode di pace che è il motivo per cui è stato costruito il convento. Non avremmo mai potuto raccogliere in altro modo gli oltre 110mila voti, un risultato fino ad oggi mai raggiunto da nessun altro luogo in Italia. I festeggiamenti e la giornata iniziale del 25 febbraio sono un modo per rafforzare ancora una volta il legame e l'affetto con il paese. Un giorno di festa e di condivisione importante vissuto da tutta la comunità in cui i frati desiderano ringraziare e vivere la pace francescana in perfetta letizia con la popolazione".

Per maggiori informazioni sul programma della giornata www.conventomonterosso.it