A Como la Trinità di Teregua racconta il Giubileo

17.02.2016

La Diocesi di Como ha scelto il “Trono di Grazia”, raffigurante la Trinità di Teregua come immagine diocesana per l’anno giubilare, accanto al logo ufficiale del Giubileo predisposto dal Ponti­ficio Consiglio per l’evangelizzazione dei popoli.

Si tratta di un affresco risalente al 1564, opera di Vincenzo de’ Barberis e conservato nella Chiesa della SS. Trinità di Teregua a Valfurva in provincia di Sondrio. La piccola chiesa di montagna è uno dei luoghi salvati dal progetto “I Luoghi del Cuore” con il prezioso contributo di Intesa Sanpaolo.  Costruita all’inizio del Cinquecento sui resti di un antico edificio di culto, la Chiesa della SS. Trinità di Teregua è stata nel 2004 il quarto luogo più segnalato al II censimento I Luoghi del Cuore, raccogliendo 3.142 voti.

A seguito di questo successo e con la collaborazione dell’Associazione Teregua, che aveva promosso la raccolta di segnalazioni, è stato possibile provvedere al recupero dell’intera chiesa, al restauro degli affreschi e, grazie al sostegno dell’Associazione Amici del FAI, della pala d’altare lignea. Nell’agosto 2009 la Chiesa della SS. Trinità di Teregua è stata inaugurata e restituita alla comunità. Nel 2016 si scrive dunque una nuova pagina della storia di questa piccola (ma preziosa ) chiesa di montagna, i cui affreschi, salvati grazie all’intervento del FAI, avranno il compito importante di raccontare ai fedeli della Diocesi di Como la fonte da cui nasce la misericordia divina nell’anno del Giubileo.