A tu per tu con i comitati: Convento dei Frati Cappuccini

17.09.2015

Con 110.341 voti il Convento dei Frati Cappuccini a Monterosso al Mare, La Spezia, si è aggiudicato il primo posto della classifica dei luoghi italiani da non dimenticare, edizione 2014: una grande dimostrazione di affetto che ci viene raccontata nella rubrica "A tu per tu con i comitati" da Alberto Cipelli, membro del comitato impegnato per la raccolta dei voti.

 

Perché consideri il Convento dei Frati Cappuccini il tuo luogo del cuore?

Il convento non rappresenta semplicemente un personale luogo "del" cuore, bensì il luogo "per" il cuore di migliaia di persone. La definizione "comitato" è un termine che ci è sempre stato un poco stretto, perché non definisce in modo compiuto lo spirito che gravita intorno a questo luogo. Solitamente un comitato si costituisce appositamente per portare avanti una causa. In questo caso il comitato era già naturalmente esistente; nel corso degli anni era già cresciuto come un albero con sue radici profonde per renderlo invulnerabile alle intemperie e una chioma grandiosa che lo facesse attrattivo. Il convento è un luogo che pulsa di spiritualità, di cultura, di incontro, di esperienza, frequentato e conosciuto da moltissime persone che lo rendono vivo. Pertanto è stato quasi naturale che tutti gli appartenenti a questa "comunità" si attivassero per eleggerlo a luogo del cuore, perché nel loro cuore lo era da sempre.

Come sei riuscito a sensibilizzare i tuoi concittadini e creare un comitato per la raccolta dei voti?

Siamo partiti da una base precisa: valorizzare un luogo del cuore che era anche un luogo dell'anima. Un luogo che affascina chi lo visita per la prima volta (credenti e non credenti), un luogo di cui facilmente ci si innamora e dove volentieri si fa ritorno. La spiritualità, la delicatezza e la generosità francescana sono contagiose. Volontariato e collaborazione affettuosa hanno caratterizzato tutta la raccolta anche nei momenti più impegnativi. Il passaparola, l'entusiasmo, l'amore nei confronti di un luogo che è una lode al creato, attualmente messo in pericolo dal fragile terreno sul quale esso poggia, non hanno lasciato indifferenti le persone di tutto il mondo.

Cos'ha significato raggiungere 110.341 voti e rendere il Convento dei Frati Cappuccini il luogo più votato in Italia?

Prima di tutto è la testimonianza che gli italiani, ma anche le migliaia di persone che da ogni angolo della terra hanno firmato, sono profondamente sensibili alla salvaguardia del patrimonio meraviglioso del nostro Paese che, seppure minacciato dagli eventi naturali, abbiamo il dovere di preservare e tramandare alle future generazioni quale valore storico e culturale che non può essere cancellato. Inoltre l'assegnazione del primo posto a un luogo che racchiude nella semplicità e nella povertà francescana tutta la sua ricchezza, significa offrire un segnale pregnante nel mondo contemporaneo del desiderio diffuso di recupero della sobrietà, della naturalezza, ma anche di valori profondamente umani e solidali: il cuore ha davvero guidato tanti italiani.

C'è un consiglio che vorresti dare a chi ancora non si è attivato per il proprio luogo del cuore?

Sicuramente questo risultato permette di ricevere un contributo necessario a sostenere i molti lavori urgenti cui è sottoposto il convento per la sua conservazione. Certamente il lodevole censimento e il lavoro che da anni il FAI porta avanti nella valorizzazione del patrimonio sono il motore scatenante di tutta questa iniziativa. Cercate di coinvolgere il più possibile le scuole e gli studenti di tutti i gradi; il loro entusiasmo e il significato della loro partecipazione sono di fondamentale importanza. L'invito è quello di credere profondamente nel luogo che si sostiene e tutto sarà più semplice perché, ora più che mai, è il cuore che sarà premiato.

Leggi anche le esperienze di:

>> Villa di Cicerone - Formia (LT)
>> Forte San Felice - Chioggia (VE)
>> Il Sistema degli Orti Saraceni - Tricarico (MT)
>> Il Monastero degli Zoccolanti - Corridonia (MC)
>> Spiaggia e Colonia Felina di Su Pallosu - San Vero Milis (OR)
>> Le Saline e la Laguna Lo Stagnone