Al via il recupero dell’ex complesso monastico di Monte Sacro a Mattinata

01.02.2016

Mancano pochi mesi alla nuova edizione del censimento I Luoghi del Cuore: cosa c’è di meglio per ricordarci l’importanza di questo appuntamento se non l’avvio dei lavori all’Abbazia della S. S. Trinità di Monte Sacro in Mattinata, a Foggia, segnalata nel 2012?

Gli oltre 50mila voti raccolti alla VI edizione del censimento hanno permesso di raggiungere questo risultato, reso ancora più straordinario dalla dimensione di Mattinata, comune di soli 6.500 abitanti. Grazie alla terza posizione ottenuta in classifica l’Abbazia della S.S. Trinità di Monte Sacro ha potuto beneficiare di un contributo di 30mila euro assegnato da FAI e Intesa Sanpaolo, concordemente con l’istituzione locale coinvolta, per la manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità rurale d’accesso ai ruderi dell’ex complesso monastico di Monte Sacro.

Venerdì 29 gennaio sono iniziati i lavori che assicureranno una migliore fruizione e conoscenza del luogo e della storia del complesso monastico. Costruito tra il V e il IX secolo, divenne nel tempo sede di un monastero benedettino, riconosciuto come uno dei più importanti centri culturali della Puglia del Medioevo, fino al 1481 quando Papa Sisto V ne decretò la fine. Ora, grazie a quanti hanno dimostrato il proprio affetto per questo luogo del cuore, l’Abbazia della S.S. Trinità di Monte Sacro potrà finalmente rinascere ed essere più facilmente raggiungibile dai tanti turisti che già la visitano, ammirandone la pace e il fascino mistico.