Firenze, al via il restauro del luogo del cuore

31.03.2015

La Cappella della Madonna del Soccorso, nota come ‘del Giambologna’, nella Basilica della SS. Annunziata di Firenze, tornerà presto a splendere grazie ai lavori di restauro, al via in questi giorni, del dipinto La Resurrezione del Passignano.

Luogo del cuore segnalato nel 2012, la Basilica aveva raccolto oltre 2.800 firme e, grazie all’impegno della Delegazione FAI di Firenze e dell’Associazione Amici della Santissima Annunziata Onlus, ente promotore della raccolta fondi per il restauro complessivo del bene, era stata selezionata alle Linee Guida per la definizione degli interventi tra i 70 progetti presentati. Ha così potuto beneficiare di un contributo di 17.500 euro stanziato dal FAI e da Intesa Sanpaolo.

Il dipinto a olio del Passignano, realizzato fra il Cinquecento e il Seicento, sarà sottoposto a indagini scientifiche e prove di pulitura atte a eseguire, una volta raccolti tutti i dati necessari, il vero e proprio restauro che ne consentirà il recupero e la piena leggibilità. “Da sempre la Santissima Annunziata con i suoi tesori è considerata dai fiorentini un luogo del cuore: essa racconta attraverso le sue opere, la storia di una devozione secolare che ancora oggi è molto forte - spiega Elisa Bonini la portavoce degli Amici della Santissima Annunziata Onlus - Siamo onorati di avere al nostro fianco il FAI nella campagna di restauro della Cappella del Giambologna e ci auguriamo che da ciò possano nascere altre collaborazioni per sviluppare insieme nel tempo nuovi progetti. Ringraziamo quindi la Fondazione e Intesa Sanpaolo, partner del censimento, per la disponibilità e i tanti volontari della Delegazione FAI di Firenze che con la loro tenacia hanno raccolto le firme permettendoci di candidare il progetto del restauro al dipinto del Passignano alle Linee Guida”.

Scopri di più sulle Linee Guida per la definizione degli interventi 2015!