La Cittadella di Alessandria, luogo del cuore europeo

24.10.2014

Con oltre 53mila segnalazioni raccolte, la Cittadella di Alessandria ha raggiunto il primo posto della classifica I Luoghi del Cuore nell’edizione 2012, ottenendo così un contributo di 50mila euro per l’eradicazione dell’ailanto, pianta infestante, stanziato dal FAI e da Intesa Sanpaolo. Grazie all’attenzione del Censimento ora questo luogo non è più solo nel cuore degli italiani ma al centro dell’attenzione dell’Europa.

Selezionata come uno dei ‘7 siti più a rischio in Europa’ per il 2014, la Cittadella di Alessandria ha, infatti, ospitato il 20 e 21 ottobre scorso una delegazione di esperti di Europa Nostra, organizzazione leader in Europa in tema di patrimonio culturale, e dell’Istituto della Banca Europea degli Investimenti.

Il team congiunto di specialisti ha incontrato i rappresentati delle più importanti istituzioni e soggetti di rilievo sia nazionale che regionale e locale con l'obiettivo di compiere una valutazione globale e contribuire a trovare una soluzione fattibile per uno dei più celebri esempi di architettura militare europea sette-ottocentesca. Durante la visita, di carattere prettamente tecnico, gli esperti hanno potuto approfondire le prospettive di recupero e valorizzazione del Compendio: un bene monumentale – posto sotto la tutela della Soprindentenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici – che è di proprietà del Demanio il quale ha recentemente promosso un bando pubblico per l’affidamento in concessione del Compendio, finalizzato alla sua conservazione e valorizzazione. In occasione del sopralluogo sono state, quindi, raccolte informazioni utili per l’elaborazione, entro la fine di quest’anno, di un piano d’azione tecnico-finanziario per la conservazione del bene monumentale che conterrà un’analisi della situazione specifica della Cittadella e proporrà elementi di confronto con le best practices per la protezione dei monumenti culturali simili già sviluppati a livello europeo.