Lavori in corso per il gioiello barocco di Lucca

14.01.2016

Sono iniziati in novembre i lavori di restauro per la Chiesa di Santa Caterina a Lucca, luogo del cuore classificatosi al terzo posto dei beni più votati dagli italiani al censimento del 2010.

I contributi

Grazie alla visibilità ottenuta a livello nazionale da I Luoghi del Cuore, e alla costante attività di sensibilizzazione svolta dalla Delegazione FAI di Lucca, la Soprintendenza della città ha ottenuto uno stanziamento di 800.000 euro per il restauro della chiesa, ora concluso e che ne ha permesso la periodica riapertura, al quale si è aggiunto il contributo di FAI e Intesa Sanpaolo finalizzato al recupero dell’organo ottocentesco, colpito da un attacco di insetti xylofagi ai somieri, ai mantici, ai portavento e a tutte le canne lignee.

Il restauro dell’organo

Da qualche mese, infatti, l’opera di autore anonimo e ristrutturata da Domenico Pucci è in restauro: è stata completata l’impermeabilizzazione dei canali del somiere, poi rinchiusi con guarnizioni di pelle di montone conciata all’allume come in origine. Tutti i fori dei tarli del somiere e delle stecche sono stati richiusi e tutte le molle dei ventilabri, la meccanica dei tasti e dei registri sono state disossidate, consolidate e trattate con trasparente protettivo. I lavori dovrebbero concludersi a novembre 2017.