Tempio della Congregazione Olandese Alemanna: chiusi i lavori di restauro

12.04.2016

Sabato 9 aprile 2016,alle ore 10.30 si è tenuta nella Sala Mascagni del Teatro Goldoni di Livorno la cerimonia di presentazione dei lavori di restauro, consolidamento e risanamento igienico del Tempio della Congregazione Olandese Alemanna di Livorno, propedeutici al recupero e alla apertura al pubblico del luogo e conclusi nel mese di marzo.

L’incontro aperto al pubblico ha visto la presenza di Serafino Fasulo, Assessore alla Cultura del Comune di Livorno, Irene Sassetti della Delegazione FAI Livorno, Fulvio Turio, Direttore Area Retail Livorno Pisa Intesa Sanpaolo, Antonio Heusch, Presidente del Comitato "I Lions per il restauro del Tempio della Congregazione Olandese Alemanna di Livorno", Riccardo Lorenzi, Soprintendente Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno e Michele Parenti, progettista e direttore dei lavori. 

 

Il Tempio della Congregazione Olandese Alemanna segnalato nel 2012 in occasione della sesta edizione de “I Luoghi del Cuore” nella quale ha ricevuto 23.685 voti, è stato destinatario di un contributo speciale di 25.000 euro messo a disposizione dalla Fondazione e da Intesa Sanpaolo

all'interno delle Linee Guida per la Definizione degli Interventi 2013 lanciate in collaborazione con il MiBACT, ai quali si sono aggiunti 80.000 euro stanziati nel giugno 2013 dal Comune di Livorno.

Durante la presentazione sono stati illustrati i lavori realizzati e dopo oltre venti anni di chiusura è stato possibile accedere all'atrio e alla sala del Concistoro del Tempio per una visita guidata che ha illustrato le diverse fasi del restauro.

L’intervento appena concluso, oltre a costituire una risposta concreta a quanti hanno segnalato con passione e impegno questo “Luogo del Cuore”, è anche un importante esempio di collaborazione tra pubblico e privato,.

Dopo questo primo passo imprescindibile per mantenere in vita il bene, prosegue ora l’impegno del Comitato “I Lions per il Restauro del Tempio della Congregazione Olandese Alemanna” per il reperimento di ulteriori fondi e l’avvio di un recupero completo del Tempio.